#Michelamarzano– “Vita pubblica, vita privata o semplice indifferenza? “

Michela Marzano s’exprime aussi dans le point:

” il s’agit du ressenti d’un être humain vis-à-vis d’un être humain “…

====

Vita pubblica, vita privata o semplice indifferenza?

Sono giorni che penso di scrivere qualcosa sulla vicenda Hollande/Valérie/Julie. Poi mi lascio prendere dalle cose da fare, e lascio perdere. Forse un po’ vigliaccamente. Perché non è facile prendere posizione su una storia di tradimento e di infedeltà. Tanto più che sono sempre la prima a difendere le contraddizioni degli esseri umani, soprattutto quando si parla di amore. D’altronde, chi sono io per giudicare?

Però Hollande non è solo un uomo impastato di fratture. È anche il Presidente delle Repubblica. È anche colui che rivendicava, durante la campagna elettorale, l’integrità della funzione e l’impossibilità di errare. Perché allora rifiutarsi di rispondere alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa? Perché non avere il coraggio di parlare dell’accaduto?

Ma non è di questo che voglio parlare. Anche se, quando si ricoprono ruoli pubblici così importanti, non ci si può accontentare di trincerarsi dietro il principio della difesa della privacy. E anche se non sono una fan della “trasparenza”, penso che i cittadini abbiamo diritto almeno alla “verità”…

Quello che mi spinge a scrivere qualche riga su questa storia, però, è altro. È soprattutto la scoperta del fatto che, da quando Valérie Trierweiler è stata ricoverata, Hollande non è mai andato a trovarla in ospedale.

Ammettiamo pure che la loro storia sia finita. Ammettiamo anche che il Presidente non voglia più che se ne parli. Come è possibile, però, non sentire nemmeno il bisogno di vederla e di parlarle, di chiederle come sta e di scusarsi per quelle foto che hanno gettato in pasto davanti alla Francia intera il tradimento di una donna?

Una storia d’amore può finire. Soprattutto se non era amore…

Ma come si fa a stracciare così una storia, anni di complicità, momenti di passione?

Caro Presidente, per me il vero problema è qui.

Non tanto nel fatto che Hollande si sia innamorato di un’altra donna. Può accadere. Capita… Il vero problema è nella sua incapacità di assumersi la responsabilità dell’accaduto!

Caro Presidente, non pensa che la grandezza di un uomo risieda soprattutto nella capacità di “mettre en récit” la propria storia, anche quando ci sono gesti o momenti di cui non si è del tutto fieri?

 

Unknown

 

Advertisements

About jonwadier

Translator
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s